The following bands are also in our database:
China; Delpht; Transatlantic; Paper Parrot; Pyramaze; Ashbury Faith; Prototype; Ritual Steel; Crossfire; Nightwish; etc.
        FaST Metal Pages www.speed-n-power.com
Bands: Angra - Blind Guardian - Gamma Ray - Grave Digger - Heavens Gate - Helloween - Iron Savior - King Diamond - Mercyful Fate - Primal Fear - Rage - Revolution Renaissance - Rhapsody - Royal Hunt - Running Wild - Savatage - Scanner - Shaman - Stratovarius - Viper - X-Wild + bands members solo projects
December 12th, 2018
[News] [Bands] [Speed'n'Power Metal List] [Search] [Reviews] [Contact] [Links] [Newsletter]
Google quick search on our web-site:

Rosae Crucis - Venarium

back to Rosae Crucis discography

Rosae Crucis'2010

VenariumRelease by: Jolly Roger Records

(EP
The tracks 4-6 are live versions.)


Rosae Crucis - Venarium
1. Nemedian Chronicles
2. Crociata
3. Venarium
4. Crociata
5. I Vermi Della Terra
6. Sangue Acciaio
7. Atla la Strega
    (demo)


 
Nemedian Chronicles
"Know, oh Prince, that between the years when the oceans drank Atlantis and the gleaming cities
And the years of the rise of the sons of Aryas, there was an age of undreamed of
When shining kingdoms lay spread across the world like blue mantles beneath the stars
Nemedia, Ophir, Brithunia, Hyperborea
Zamora with its dark-haired women and towers mysterious towers of spiders
Zingara with its chivalry, Koth that bordered the pastoral lands of Shem
Stygia with its shadow-guarded tombs
Hyrkania whose riders wore steel and silk and gold
But the proudest kingdom of the world was Aquilonia reigning supreme in the dreaming west
Hither came Conan the Cimmerian, blacks-haired, sullen-eyed sword in hand, a thief, a reaver, a slayer
With gigantic melancholies and gigantic mirth to tread the jeweled thrones of the Earth under his sandalled feet"

(excerpt from the "Conan" saga - Robert E. Howard)
 
 
Crociata
E così partimmo, pieni di fede e di speranza
Carichi di odio e di freddo acciaio
Pronti a sacrificare le nostre vite per la salvezza
Della nostra anima

Rema
Attraversammo il mare in tempesta
Rema
Navigammo indifferente al canto delle sirene
Rema
Affrontammo l'ira dei falsi dei
Rema
Illuminati dalla scia di ruote di fuoco
Trema infedele, è giunta la tua ora!

Rosso è il cielo, mattino di sangue
L'alba il cammino ci mostrerà
Rossa è la vita sotto la croce
Vista attraverso chi ucciderà

Fede! Potere! La nostra Vendetta
Là nel deserto senza pietà
Unico premio la nostra salvezza
L'anima impura scomparirà

Corri attraverso le dune di sangue
Verso il sentiero per la Libertà
Odio e rancore riempion le vene
La nemesi storica ci punirà

Fratelli d'Italia
L'Italia s'è desta
Dell'elmo di Scipio
S'è cinta la testa

Crociata! Un sigillo nel cuore da portare a Dio
Crociata! Sangue e Acciaio la Fede purificherà
Crociata sarà!

"Cosi vince Goffredo, ed a lui tanto avanza ancor de la diurna luce ch'a la città già liberata, al santo ostel di Cristo i vincitor conduce.
Né pur desposto il sanguinoso manto, viene al tempio con gli altri
Il sommo duce; e qui l'arme sospende, e qui devoto
Il gran Sepolcro adora e scioglie il voto."

Da "La Gerusalemme Liberata" di Torquato Tasso, Ventesimo Canto
 
 
Venarium
"Quando ero un combattente i timpani battevano
Il popolo spargeva polvere d'oro davanti alle zampe del mio cavallo
Ma ora che sono un grande Re
Il popolo segue la mia pista
Col veleno nella coppa del mio vino e il pugnale alla mia schiena"

dagli scritti di Robert E. Howard

Guardo in silenzio nei volti di ghiaccio
L'attesa è snervante massacro verrà
Gridano i lupi è questo il segnale
Crom nel tuo nome Vendetta sarà

Griderai, ucciderai
Qui con noi, quaggiù a Venarium, il sangue scorrerà
Dentro queste mura perderai la tua pietà
Qui con noi a Venarium c'è chi grida già
"Aquilonia è in fuga", la mia terra non avrà!

E' questo il momento di svezzare l'odio
Battezzo il mio acciaio che sangue darà
Piange Venarium
Fortezza rubata al popolo cimmero senza pietà

Cadi invano, il fuoco è intono a te
Invoco i lupi, il clan degli orsi è in me
Crom, dannato te e le tue verità
Ebbro del mio sangue senza pietà

Alzate le pire, Venarium è nostra!

Griderai, ucciderai
Qui con noi, quaggiù a Venarium, il sangue scorrerà
Dentro queste mura perderai la tua pietà
Qui con noi a Venarium c'è chi grida già
"Aquilonia è in fuga", la mia terra non avrà!
 
 
Crociata
E così partimmo, pieni di fede e di speranza
Carichi di odio e di freddo acciaio
Pronti a sacrificare le nostre vite per la salvezza
Della nostra anima

Rema
Attraversammo il mare in tempesta
Rema
Navigammo indifferente al canto delle sirene
Rema
Affrontammo l'ira dei falsi dei
Rema
Illuminati dalla scia di ruote di fuoco
Trema infedele, è giunta la tua ora!

Rosso è il cielo, mattino di sangue
L'alba il cammino ci mostrerà
Rossa è la vita sotto la croce
Vista attraverso chi ucciderà

Fede! Potere! La nostra Vendetta
Là nel deserto senza pietà
Unico premio la nostra salvezza
L'anima impura scomparirà

Corri attraverso le dune di sangue
Verso il sentiero per la Libertà
Odio e rancore riempion le vene
La nemesi storica ci punirà

Fratelli d'Italia
L'Italia s'è desta
Dell'elmo di Scipio
S'è cinta la testa

Crociata! Un sigillo nel cuore da portare a Dio
Crociata! Sangue e Acciaio la Fede purificherà
Crociata sarà!

"Cosi vince Goffredo, ed a lui tanto avanza ancor de la diurna luce ch'a la città già liberata, al santo ostel di Cristo i vincitor conduce.
Né pur desposto il sanguinoso manto, viene al tempio con gli altri
Il sommo duce; e qui l'arme sospende, e qui devoto
Il gran Sepolcro adora e scioglie il voto."

Da "La Gerusalemme Liberata" di Torquato Tasso, Ventesimo Canto
 
 
I Vermi Della Terra
 
 
Sangue Acciaio
Vivo nella sete senza fine che ho per te
Credo nella lama la sua furia cresce in me
Fede Potere Vendetta sarà
Tremate ancora o la testa cadrà

Scendo negli abissi del rancore dentro me
Cerco inutilmente una ragione che non c'è
Grida nel vento la tua libertà
O invoca gli dei per un pò di pietà

Sangue Acciaio - versa il tuo sangue
Sangue Acciaio - nel nome mio
Sangue Acciaio - versa il tuo sangue
Sangue Acciaio - prega il tuo dio

Sanguina ancora l'acciaio che è in te
Sanguina ancora il tuo sangue è per me
Sanguina ancora l'acciaio che è in te
Sanguina ancora il tuo sangue è per me

Guarda i miei occhi, la tua vita è falsità
Persa negli abissi di una triste identità
Vivi nell'ombra dei tuoi falsi dei
O segui la rabbia che porta da noi

Sanguina ancora l'acciaio che è in te
Sanguina ancora il tuo sangue è per me
Sanguina ancora l'acciaio che è in te
Sanguina ancora il tuo sangue è per me

Sangue per me

Sangue Acciaio - versa il tuo sangue
Sangue Acciaio - nel nome mio
Sangue Acciaio - versa il tuo sangue
Sangue Acciaio - prega il tuo dio
 
 
Atla la Strega
(demo)
 
Lineup:
Giuseppe Cialone (Ciape) - vocal
Tiziano Marcozzi (Azagtoth) - guitar
Andrea Magini - guitar
Daniele Cerqua - bass guitar
Piero Arioni - drums

Guests:
Chris Boltendahl (Uncle Reaper) - vocal
 



This site is adapted to any powerful browser 1024x768xTrueColor
English translations and spelling correction by vera dr, juliette, irina

[ News | Bands | Speed'n'Power Metal List | Search | Reviews | Contact | Links | Newsletter ]

© 1996-2018 FaST Metal Pages